logo sipario
teatro il sipario strappato

Scheda attore

Home / Archivio news / Tutti a teatro: venerdì inizia la stagione

10/10/2008

Tutti a teatro: venerdì inizia la stagione

Venerdì 17 e sabato 18 ottobre inizia la stagione al Piccolo di Arenzano Il Sipario Strappato. Primi sul palco arenzanese i Ninja di Radio 19, Giuliano Casale, Fabio Sparneri, Luca Bondino e Antonio Ornano in uno spettacolo di Matteo Monforte e Paolo Serra, anche regista. Anche in teatro la stessa filosofia del programma: un punto di vista surreale sulla realtà che ci circonda.

Venerdì 24 e sabato 25 ottobre i gli attori della compagnia dei Giovani del Sipario Strappato calcherà la scena con una rivisitazione de Le Nuvole di Aristofane, per la regia di Raffaele Casagrande.

Il Fagiolo, il 7 e l'8 novembre, racconta storie rigorosamente per adulti, i cui personaggi sono rappresentati sia da attori, Simonetta Guarino e Mauro Bozzini, che dai burattini di Bruno Cereseto. Burattini voce del ricordo, dell’inadeguatezza, dell’avidità, dell’alienazione. Perché anche nel teatro della vita possiamo diventare la caricatura di noi stessi.

Giovedì 13, venerdì 14 e sabato 15 il Sipario Strappato presenta Il Sipario di Maissa, tratto dal romanzo omonimo di Roberto Baghino (ed. L'Obliquo 2004) con Lisa Galantini diretta da Aldo Ottobrino. Musiche di Paolo Silvestri, supervisione artistica di Lazzaro Calcagno.

Spazio al divertimento il 22 con Marco Arena a dar vita a “Il sergente Garsia”.

Senza averti sempre addosso, fortunata commedia di Lazzaro Calcagno, vincitrice di numerosi premi, recentemente in scena a favore dell'AIRC per la Ricerca contro il Cancro, è in calendario il 28 e il 29.

Da non perdere il 5 e il 6 dicembre, I segreti di Arlecchino, di e con Enrico Bonavera. Un'incursione guidata nel mondo della Commedia dell'Arte, un incontro divertente e appassionato con alcuni di quei mitici personaggi (Zanni, Pantalone, Capitano, Brighella, Arlecchino, Pulcinella, il Dottore), con gli “strumenti del mestiere” di chi li interpreta, e una finestra sulle diverse realtà dell'uomo e sulle sue possibili rappresentazioni.

Boston marriage, il 16 e 17 gennaio, è un ingranaggio teatrale costruito mantenendo intatto il testo omonimo di David Mamet. Uno spettacolo peculiare, che vuole essere un enigma. Una precisazione: sciogliere quel nodo è fatale. Sia per chi interpreta, sia per chi assiste.

Una verità tanto celata quanto inattesa è al centro della pièce La notte in cui Oscar tornò a casa, scritto da Matteo Monforte e Lazzaro Calcagno che ne è anche il regista. In scena il 29, 30 e 31 gennaio.

Prima data di febbraio, il 7, con una proposta divertente caratterizzata da un humor tipicamente inglese: Quando il gatto è via, commedia tratta dalla fortunata serie televisiva degli anni 70 "George e Mildred", è fatta rivivere dal Teatro della Nebbia

Enzo Paci e Andrea Bottesini si esibiscono il 20 e 21 in Piuttosto nudi ma con la sciarpa. Un titolo che lascia presagire momenti di grande ilarità in un mondo di artisti, di cantanti e attori.

Chiude febbraio, il 28, Showqquadro, un lungo viaggio attraverso oltre 4 secoli di storia dell'arte dalla Creazione di Adamo del Buonarroti alla Pop Art di Andy Warhol. Uno spettacolo per la regia di Jango Edwards in cui il fascino della pittura si fonde con il gioco del teatro, in un turbinio variopinto. Caleidoscopica incursione nella fantasia di due clown del nostro tempo, Enzo Polidoro e Aldo Viganò, che con la loro spontaneità scoprono l'arte pittorica cogliendo gli aspetti più curiosi e grotteschi.

Festa della donna “alternativa” per due giorni (7 e 8 marzo) con l'incontenibile Maurizia Burlando accompagnata da Irene Avena in C'è una dottoressa in sala?. Comicità pura con le radici nel pensiero e nell'opera di grandi artisti di tutti i tempi.

14 Marzo dedicato alla compagnia della Pozzanghera con Nel bel mezzo di un gelido inverno (Amleto fuori scena) liberamente tratto dall'omonimo film di K. Branagh. Uno spettacolo fatto apposta per chi ama il teatro, per chi sente il bisogno di uno sguardo comico sullo sconforto esistenziale, per chi vuole una commedia positiva sui valori dell'amicizia, della solidarietà sul lavoro, della complicità disinteressata, per chi vuole ripassare Amleto e anche per chi desidera dare una sbirciatina a quello che succede dietro le quinte.

Inizio di primavera (il 21) all'insegna della danza con la compagnia Out of Dance in The difference. Giovedì 2, venerdì 3 e sabato 4 aprile il grande protagonista è l’Amore. Silenzio nel deserto, coprodotto da Il Sipario Strappato con lo Studio Associato Attori racconta due grandi solitudini. Una pièce teatrale su cui aleggia la presenza di Madre Teresa.

Dal 18 aprile al 30 maggio sarà la volta della sesta edizione de “La risata strappata” che ogni volta mette insieme cabarettisti che si esibiscono nei programmi televisivi e radiofonici del momento. Tra gli ospiti delle scorse edizioni: Rocco Barbaro, Enrique Balbontin, I turbolenti, Daniele Raco, Andrea Di Marco, Carlo Cicala, I Quellilì, Massimo Olcese, Giovanni Vernia, I soggetti smarriti, Roby Carletta, Giuliano Casale, Alessandro Bianchi & Michelangelo Pulci, I papu, Carlo Denei, Lino e Lastrico, Luca Klobas, Enzo Paci, Alberto Patrucco, Gianpiero Perone, Simona Guarino, Norberto Midani, Franco Romeo.

Ultima chicca un'altra coproduzione. Questa volta la collaborazione è con il teatro tedesco Frankischer Theatersommer. Vita di un perdigiorno è una costruzione sulla figura del viandante. Martedì 2, Mercoledì 3 e giovedì 4 giugno.

Tra le attività collaterali promosse dal Teatro Il Sipario Strappato, continua "Anteprima d'Autore", curata da Simonetta Ronco, giornalista e scrittrice. Una serie di incontri-conversazione preliminari agli spettacoli in programma, che fornirà, grazie alla presenza degli autori, registi e attori, notizie e spunti curiosi sulla realizzazione e la messa in scena dell'opera teatrale e permetterà all’aspirante spettatore di fare una full immersion nel testo, grazie anche a qualche assaggio, come letture drammatizzate o brevissimi sketch. Gli incontri avverranno il mercoledì presso la Libreria Venti Settembre in via Fiasella 24 r alle 17.30: 15 OTTOBRE – 05 NOVEMBRE - 03 DICEMBRE - 14 GENNAIO - 4 FEBBRAIO - 4 MARZO 1 APRILE

Biglietteria Ingresso intero: 10,00 euro Ingresso ridotto: 8,00 euro

Abbonamento a 6 ingressi: 55,00 euro
Abbonamento ridotto a 6 ingressi: 45,00 euro
Abbonamento a 12 ingressi: 100,00 euro
Abbonamento ridotto a 12 ingressi: 85,00 euro

Gli abbonati dovranno dare conferma della presenza entro il giovedì prima dello spettacolo. Il teatro conta 70 posti. È consigliata la prenotazione. prevendite: IAT di ARENZANO - Lungomare Kennedy tel. 0109127581 info e prenotazioni: Cell. 339 6539121 Tel. 010 9123042

Archivio news

Giorgio Giacchino

Giorgio Giacchino
15/03/1946

Attore - Scenografo

 
 
Chi è di scena
La risata strappata
La risata strappata
Dal 18 aprile al Teatro il Sipario Strappato
Prossimamente
La risata strappata
La risata strappata
04/06/2009 Dal 18 aprile al Teatro il Sipario Strappato
teatro ragazzi
© 2005 Il sipario strappato - Tutti i diritti riservati - CREDITI