logo sipario
teatro il sipario strappato

Scheda attore

Home / Archivio news / Imperdibile Denei in "Come se fossi sano"

05/02/2008

Imperdibile Denei in "Come se fossi sano"

Non si può mancare l'appuntamento di Sabato 9 febbraio alle 21, con uno dei cabarettisti e autori più prolifici degli ultimi tempi.
Il piccolo di Arenzano Il Sipario Strappato propone lo spettacolo Come se fossi sano, di Carlo Denei affiancato da Laura Longoni e Matteo Monforte... il teppistello dei Quellilì... i Valleluja che intonavano le strofe di "grazie Signore grazie!".

Alle prese con termometro e borsa del ghiaccio, tra un’influenza, un mal di pancia, un dolore di denti e tanta comicità. Carlo Denei, brillante componente dei Cavalli Marci ora autore di Striscia la Notizia, presenta il suo spettacolo “Come se fossi sano”, una serie di letture recitate con l’accompagnamento musicale di Matteo Manforte.

Si ride il giusto, perché ridere fa bene al cuore, ma una risata troppo forte può fermarlo.
“Le origini della mia ipocondria vanno ricercate nell’infanzia. Allora non avevo ben chiari i meccanismi di nascita e morte, così, come tutti i bambini, facevo tante domande ai miei genitori.
“Mamma, perché Totò è morto?”
“Perché si è dimenticato di respirare”.
Non so se questa battuta fosse un’invenzione di mia madre o se l’avesse sentita e riportata; certamente non apparteneva a Totò, ma è ancor più certo che io non l’ho mai usata con nessuno, tanto meno con un bambino!
“Si è dimenticato di respirare…”. Tremenda! Avevo circa otto anni, e da lì è iniziato il mio tormento. A volte le giornate della mia spensierata infanzia, si rannuvolavano improvvisamente: “Sto respirando? - mi domandavo - sì”. Ed il sereno tornava.
Il mio ottimismo infantile era in grado di stracciare ogni paura permettendomi di uscire dal tunnel senza traumi. “Respirare è un piacere, - pensavo - dipende da me, io voglio respirare! Perché mai dovrei dimenticarmene?” Ed eccomi, quindi, pronto ad affrontare con serenità il mondo ed i suoi grandi misteri: “Mamma, perché la vicina di casa è morta?”
“Perché il suo cuore s’è dimenticato di battere”.
Carlo Denei


Prossimo appuntamento della stagione sabato 16 febbraio ore 21, con Rino Giannini in Per uomini... ma non solo, seguito dal duo comico i Promessi Sposi.

Il Sipario Strappato, direzione artistica Lazzaro Calcagno stagione teatrale 2007/2008 de “Il Sipario Strappato” - Uno “strappo alla regola”, tracce di resistenza culturale. Con il patrocinio della Provincia di Genova (Assessorato alla Cultura), del Comune di Arenzano (Assessorato alla Cultura)

Ingresso
intero: 12,00 euro
ridotto: 10,00 euro
Prevendite
IAT di Arenzano
Via Lungomare Kennedy
Tel 010 9127581
Info e prenotazioni (da confermare entro il giovedì prima di ogni spettacolo)
Tel. 010 9123042
Cell 339 6539121

Archivio news

Luca Ferrando

Luca Ferrando
05/02/1973

Attore - Scenografo

 
 
Chi è di scena
La risata strappata
La risata strappata
Dal 18 aprile al Teatro il Sipario Strappato
Prossimamente
La risata strappata
La risata strappata
04/06/2009 Dal 18 aprile al Teatro il Sipario Strappato
teatro ragazzi
© 2005 Il sipario strappato - Tutti i diritti riservati - CREDITI