logo sipario
teatro il sipario strappato

Scheda attore

Home / Il sipario / La storia

L'album dei ricordi

1993

  • Nena Taffarello, Lazzaro Calcagno, Andrea Barbato, Miliuccia Gaggero, Giuseppe Scrivo, Maria Cerminara, Antonella Artino fondano il Circolo Culturale Il Sipario Strappato. Musica, letteratura e teatro, all'interno della Cappella sconsacrata di Villa Maddalena.
  • Sotto la guida di Lazzaro Calcagno e Andrea Barbato prende il via il primo corso di recitazione.
  • A giugno va in scena il primo spettacolo firmato Il Sipario Strappato, realizzato mettendo in scena tre pieces di Achille Campanile: Da capo, Il suicida gentile e Visita di condoglianze.
  • Nasce una stretta collaborazione con Unitré e il Prof. Benedetto Maffezzini tiene lezioni di Storia del Teatro.

1994

  • La collaborazione con Unitré porta alle letture teatrali di Medea di Euripide, La pentola d'oro di Plauto, Romeo e Giulietta e Amleto di Shakespeare, Il misantropo di Molière, La locandiera di Goldoni, Sei personaggi in cerca d'autore di Pirandello.
  • Va in scena il secondo spettacolo del Sipario: Abbasso il frolloccone di Metz.
  • Ventiquattro attori in Arrivo tra un'ora, il primo spettacolo scritto da Lazzaro Calcagno.

1995

  • Va in scena Ortensia ha detto me ne fotto di Feydeau e torna Abbasso il frolloccone.
  • Continuano le collaborazioni con Unitrè e il Sipario porta sul palco la letteratura tedesca (Kafka, Shiller, Brecht, Goethe), spagnola De La Barca, Tirso de Molina, De Rojas, Lopez De Vega, Garçia Lorca) e russa (Majakoski, Bulgakov, Cechov, Dostojevski, Esenin, Puskin).
  • Prima Rassegna Teatrale per il Sipario. Al Premio Masitto, la compagnia mette in scena Ortensia ha detto me ne fotto e Abbasso il frolloccone.

1996

  • Vede la luce Eccoci, spettacolo itinerante, seconda opera di Lazzaro Calcagno.
  • Primo spettacolo di beneficienza: il Sipario va a trovare gli ospiti dell'Ospedale Psichiatrico di Cogoleto.

1997

  • Nell'ambito della rassegna Delle diversità e della fraternità, organizzata da Amnesty International e Comune di Arenzano, il Sipario mette in scena Razza umana - Uomini in fuga dagli uomini, terzo spettacolo scritto da Lazzaro Calcagno.
  • Inizia la lavorazione di Azoralz, quarto testo di Lazzaro Calcagno.

1998

  • Seconda rassegna teatrale per il Sipario e primo premio per un attore della compagnia: al Trofeo Torre di Bergeggi, con Azoralz, Raffaele Casagrande vince il premio Migliore attore della Rassegna.
  • Azoralz segna la svolta della compagnia e la necessità di un'organizzazione meglio strutturata, di cui Lazzaro Calcagno diventa Direttore artistico.

1999

  • Terza rassegna teatrale e altro riconoscimento. Al Masitto, Azoralz vince il premio Migliore spettacolo della rassegna.

2000

  • Sperimentazioni: Cristina Frau e Giovanni Cesari, attori e assistenti di Lazzaro, curano la regia di due distinti allestimenti di 300 metri col maestro.
  • Ancora una Rassegna, la prima edizione del Trofeo Teatro Amatoriale di Albisola Marina: con la regia di Lazzaro Calcagno che è anche autore del testo, va in scena Senza averti sempre addosso con cui Lazzaro vince il premio Migliore Testo e lo spettacolo.
  • A Viterbo c'è la 5^ Rassegna Nazionale di Teatro Amatoriale della FITA. Il Sipario viene selezionato per Azoralz che vince il Premio del pubblico per il miglior spettacolo e con cui Raffaele Casagrande vince il premio Migliore attore e Lazzaro Calcagno il premio Migliore regia.
  • Nasce una stretta collaborazione tra Caroggio Editore, casa editrice appena nata in Arenzano e Sipario Strappato.

2001

  • Il Sipario Strappato partecipa alla presentazione dei primi libri pubblicati da Caroggio Editore con i suoi attori impegnati nella lettura di brani estratti dalle opere stesse.
  • Giovanni Cesari allestisce Provaci ancora, Sam, di Woody Allen.
  • Si rafforza la collaborazione tra Comune di Arenzano e Sipario Strappato: in occasione della firma della Carta di Arenzano per la Terra e per l'Uomo, gli attori del Sipario leggono, alla presenza degli autori, le posie dei poeti di fama internazionale Ak'Abal, Tahar Bekri, Simon Ortiz, Adonis, Giuseppe Conte, Piersanti.

2002

  • Ancora sperimentazioni con la Rassegna dei tre registi. Tre gruppi di attori mettono in scena tre spettacoli scritti e diretti da tre registi esordienti: Antonella Artino, Agostino Canepa e Silvana Cavaliere.
  • A Trento, per la 5^ Rassegna Fantasio Piccoli - Premio alla regia, il Sipario mette in scena una piece tratta da Casina di Plauto e vince il Premio del pubblico per il miglior spettacolo.
  • E' in lavorazione La posta del Dr. Korczak, scritto da Dario Arkel e diretto da Lazzaro Calcagno.

2003

  • Nell'ambito della Manifestazione in memoria di Janusz Korczak, viene messo in scena La posta del Dr. Korczak. Lo spettacolo è prodotto dalla Provincia di Genova e va in scena durante tutto il 2003, sia in orario serale, sia in mattiné per le scuole.
  • Inizia la lavorazione di Arsenico e vecchi merletti di Joseph Kesselring con la regia di Roberto Frau.

2004

  • Continua la collaborazione con Caroggio Editore per la presentazione dei libri pubblicati.
  • La prima di Arsenico e vecchi merletti è alle porte.
  • Arsenico e vecchi merletti viene selezionato tra i quattro finalisti al premio Franco Angrisano, rassegna di teatro amatoriale organizzata a Eboli dall'associazione culturale Palcoscenico Ebolitano. Silvio Gualtieri (Einstein) vince il premio come miglior attore caratterista.
  • A fine anno è pronto il primo lavoro co-prodotto: è Topi, un testo di Giorgio Solieri messo in scena dal Sipario Strappato e da Vuotodiscena, per la regia di Lazzaro Calcagno.
Giorgio Giacchino

Giorgio Giacchino
15/03/1946

Attore - Scenografo

 
 
Chi è di scena
La risata strappata
La risata strappata
Dal 18 aprile al Teatro il Sipario Strappato
Prossimamente
La risata strappata
La risata strappata
04/06/2009 Dal 18 aprile al Teatro il Sipario Strappato
teatro ragazzi
© 2005 Il sipario strappato - Tutti i diritti riservati - CREDITI